Destinazioni Italia

Vulcano, le Eolie ed i loro segreti

Sorte dal mare più di settecentomila anni fa, le isole Eolie sono figlie del fuoco e della terra.

Vulcano, Isole Eolie

L’isola di Vulcano era detta anticamente Hiera (greco antico ἱερά, che significa “offerta sacra, sacrificio, vittima”), come un collegamento fra il regno dei morti e dei vivi. Di conseguenza, l’isola è famosa per le piscine di caldi fanghi termali, con una serie di piscine naturali che vengono usate anche per scopi terapeutici. Questo ha fatto creare delle vere oasi dedicate alla salute situate nella parte centrale dell’isola. 

Sono stati sufficienti alcuni decenni di inattività perché un vulcano sia considerato spento. In realtà, la vita media di un vulcano è di migliaia d’anni con pause anche di centenni. La sua ultima eruzione risale agli anni ’80 e ’90 dell’ottocento, da allora giace tranquillo, anche se le sue fumarole in cima, più o meno intense fanno percepire che ci si trova su una terra viva, che respira.

Cratere che affaccia sulle Eolie

Cose da fare all’Isola di Vulcano

L’isola di Vulcano si può visitare facilmente in una giornata e come prima esperienza da fare è il trekking verso il vulcano, atttraverso un sentiero che passa di fianco alla montagna e che regala viste incredibili su Lipari posta di fronte, Panarea di fianco, Salina, Filicudi e Stromoboli in lontananza. Una volta giunti nel centro dell’isola, potete procedere all’esplorazione e raggiungere il laghetto dei fanghi termali una pozza di proprietà curative. Dal porto potete raggiungere la penisola di Vulcanello, dritto per la Valle dei Mostri, una zona di sabbia mista a rocce vulcaniche, che grazie all’azione erosiva del mare hanno acquisito forme inquietanti e spaventose, da queste formazioni rocciose deriva il nome valle dei mostri. 

Vista la natura vulcanica dell’isola, quasi tutte le spiagge sono formate da sabbia nera.  Alcune delle spiagge imperdibili sono :

Spiaggia delle Fumarole
Sabbie Nere
Spiaggia del Gelso
Spiaggia dell’Asino
Piscina di Venere

Il Gran Cratere Attivo del Vulcano

Il vulcano, infatti, non è stato visto solo come strumento di morte e distruzione ma anche come sorgente di energia e di vita. Le eruzioni vulcaniche sono state spesso considerate come un infausto destino o legate alle ire delle divinità locali.

La salita al cratere è alla portata di tutti: bastano circa trenta minuti per arrivare alla vetta. Per poter apprezzare la bellezza e l’unicità di questa passeggiata, consigliamo di consultare tutte le offerte disponibili nel nostro sito, in modo da poter trovare la più adatta alle tue esigenze.


Ti potrebbero interessare anche

2 commenti

  1. Fantastic items from you, man. I’ve have in mind your stuff prior to and you’re simply too
    wonderful. I actually like what you’ve bought here, certainly like what you’re saying and the best way wherein you assert it.

    You’re making it enjoyable and you continue to care for to
    stay it sensible. I can not wait to read far more from you.
    This is actually a terrific site.

  2. Hi there! This is my first comment here so I
    just wanted to give a quick shout out and say I really enjoy reading through your articles.
    Can you suggest any other blogs/websites/forums that go over the same subjects?
    Many thanks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *